Giudice sportivo: le decisioni

By
Updated: dicembre 19, 2017
GIUDICE-SPORTIVO-213212

LECCE  – A seguito della diciannovesima giornata di campionato e in base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti ammende riguardanti cinque società di Serie C:

AMMENDE
€ 7.500,00 FERMANA perché, propri sostenitori, in campo avverso, durante la gara, intonavano cori di discriminazione razziale in occasione delle giocate di un calciatore di colore della squadra avversaria; i medesimi lanciavano verso un assistente arbitrale un ombrello, senza colpirlo, e numerosi sputi, alcuni dei quali lo raggiungevano in più parti del corpo (r.A.A., r.proc.fed., r.cc. ).
€ 2.500,00 RAVENNA perché propri sostenitori, durante la gara, intonavano un coro offensivo verso le forze dell’ordine; i medesimi introducevano e facevano esplodere, nel proprio settore, un petardo, senza conseguenze (r.proc.fed., r.cc.).
€ 750,00 ROBUR SIENA perché propri sostenitori, durante la gara, esponevano uno striscione di contenuto provocatorio nei confronti delle forze dell’ordine (r.proc.fed., r.cc.).
€ 500,00 PORDENONE perché un proprio tesserato, al termine della gara, danneggiava la porta dello spogliatoio destinato alla propria squadra (obbligo risarcimento danni, se richiesto, r.proc.fed., r.cc.).
€ 500,00 PRATO perché propri sostenitori, in campo avverso, durante la gara, esponevano uno striscione di contenuto provocatori nei confronti delle forze dell’ordine (r.proc.fed.,r.cc.).

CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:

CENETTI GIACOMO (AREZZO) per condotta non regolamentare e gravemente scorretta verso un dirigente della squadra
avversaria.

MATERA ANTONIO (FIDELIS ANDRIA) per aver tentato di colpire con una testata al volto un avversario.
TIRITIELLO ANDREA (FIDELIS ANDRIA) per aver volontariamente colpito con una gomitata alla nuca un avversario.
STRAMBELLI NICOLA (MATERA) per aver volontariamente colpito con una gomitata al volto un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE:
TOSKIC IDRIZ (BISCEGLIE) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
BORGHESE MARTINO (LIVORNO) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
PALUMBO ANTONIO (TRAPANI) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (X INFR):

GRITTI MATTEO (MESTRE)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR):
SABATINO SERGIO (AREZZO)
MARIN MARIUS MIHAI (CATANZARO)
GARGIULO MARIO (PONTEDERA)
SCOGNAMILLO STEFANO (MATERA)
PICONE GIUSEPPE (PAGANESE)
DELLA LATTA SIMONE (PIACENZA)
VASSALLO FRANCESCO (ROBUR SIENA)
MICELI MIRKO (SAMBENEDETTESE)
DANGELO SANTO (SICULA LEONZIO)
EL HASNI OUALID (TRIESTINA)
COMI GIANMARIO (VICENZA)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR):
LA ROSA LUCA (ARZACHENA)
CURIALE DAVIS (CATANIA)
CONTINI BARANOVSKY NIKITA (PONTEDERA)
CALAMAI MATTEO (COSENZA)
DERMAKU KASTRIOT (COSENZA)
ANASTASIA EMANUELE (CUNEO)
BACHINI MATTEO (JUVE STABIA)
GRIECO ROBERTO (FERMANA)
ZECCHIN GIANPIETRO (MESTRE)
GHINASSI TOMMASO (RACING FONDI)
GIANOLA GIORGIO (SICULA LEONZIO)
MAGNANI GIANGIACOMO (SIRACUSA)
SPINELLI FERNANDO (SIRACUSA)
ILARI CARLO (TERAMO)
ROMIZI MARCO AUGUSTO (VICENZA)

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:
PAVANEL MASSIMO (AREZZO) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).
BALDINI SILVIO (CARRARESE) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).

AMMONIZIONE:
ANDREATINI MASSIMO (FERMANA) per proteste nei confronti dell’arbitro nell’intervallo della gara (espulso).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 MARZO 2018:
MARTONE ANIELLO (CASERTANA) per comportamento gravemente offensivo verso un addetto federale durante la gara; al termine della stessa si introduceva indebitamente (in quanto privo di autorizzazione e in stato di inibizione) negli spogliatoi, reiterando il comportamento offensivo verso l’addetto federale (recidiva, r.cc.).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO 28 FEBBRAIO 2018:
MARTINO GIOVAMBATTISTA (RENDE) per comportamento offensivo e minaccioso verso l’arbitro nell’intervallo della gara (espulso).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO 2 GENNAIO 2018:
BERTI GIANLUCA (CARRARESE) per condotta non regolamentare e gravemente scorretta verso un calciatore della squadra avversaria (espulso).

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 19 dicembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *