Polveri bagnate al “Purificato”: Racing Fondi – Lecce 0-0

Il Lecce rimane in vetta ma per conoscere la vera dimensione della propria classifica dovrà aspettare il prossimo turno quando riposerà e ci sarà lo scontro tra le due concorrenti dirette Catania e Trapani

By
Updated: novembre 25, 2017
23795720_10210870904744493_1210926162540285174_n

FONDI – Termina in pareggio allo stadio “Domenico Purificato” di Fondi tra Racing e Lecce nella 16^ giornata del girone C del campionato di Serie C.

Le squadre danno vita ad una gara combattuta che giocano affrontandosi a viso aperto. Zero gol quindi ma non sono mancate le emozioni, entrambe le formazioni hanno avuto la possibilità di portare a casa l’intera posta ma sia Elizaj che Perucchini si sono fatti trovare pronti.

Il Lecce rimane in vetta ma per conoscere la vera dimensione della propria classifica dovrà aspettare il prossimo turno quando riposerà e ci sarà lo scontro tra le due concorrenti dirette Catania e Trapani.

Tredicesimo risultato utile di fila per i salentini e settimo per i pontini: due squadre in forma che stanno onorando al massimo i loro impegni.

PRIMO TEMPO – Mister Mattei deve fare a meno dello squalificato Nolè e di Ciotola De Martino infortunati e col 4-3-1-2  manda in campo Elezaj, Galasso, Vastola, Ghinassi, Paparusso; Vasco, Quaini, Ricciardi; Addessi; Corvia, Lazzari.

Liverani, senza gli infortunati Costa Ferreira, Di Matteo e Caturano, schiera il Lecce a specchio e lascia in panchina Mancosu e Riccardi mandando in campo Pacilli dietro le punte e Drudi al centro della difesa la sua squadra ma deve fare i conti con le defezioni di Costa Ferreira, Di Matteo e Caturano quindi gli undici iniziali sono Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi, Ciancio; Tsonev, Arrigoni, Armellino; Pacilli; Torromino, Di Piazza.

Arbitro dell’incontro il sig. Federico Dionisi di L’Aquila coadiuvato dal sig. Nicola Nevio Spiniello di Avellino e dal sig. Arcangelo Vingo.

In completo “total white” il Lecce; maglia blu, pantaloncini rossi e calzettoni blu i padroni di casa.

Il primo tiro in porta al 4° è di marca leccese: Pacilli scatta in avanti, cede in mezzo a Torromino che crossa al centro dell’area per Di Piazza che scivola, sulla sfera arriva Ciancio che la passa a Pacilli, l’ex Trapani prova il tiro dal limite dell’area ma la mira è sbilenca. Al 5° Elizaj si salva sul colpo di testa di Armellino. Insiste il Lecce ma il Racing si propone subito in avanti e al 7° prova con Addessi ma la sua conclusione a giro finisce alta.  Gara viva e vibrante, le squadre giocano a viso aperto. Al 9° “dai e vai” Di Piazza di tacco per Pacilli e poi il bomber di Partinico prova il diagonale ma il portiere para; 19 secondi dopo ci prova Torromino da fuori area senza fortuna. Al 15° c’è la botta Lepore ma è un tentativo sterile. Al 20° Torromino scatta in profondità, entra in area, prova il tiro ma Paparusso devia col corpo. Al 22° Armellino servito da Lepore la scodella per Torromino ma Galasso lo anticipa all’ultimo istante e devia in angolo.

Calano i ritmi fino alla mezzora: al 30° arriva la botta di Tsonev da fuori area ma la traiettoria è centrale ed Elizaj non ha problemi.

I padroni di casa palleggiano bene e provano a fare male con Lazzari al 32° che, servito da Corvia,  prova il diagonale ma Perucchini è bravo a fare suo il pallone. Al 34° primo corner per i pontini che crescono col passare dei minuti: Lepore anticipa Paparusso, sugli sviluppi il rinvio del Lecce. Subito dopo occasionissima per Corvia che servito da Galassi si trova a tu per tu con Perucchini ma spara alto sopra la traversa. Al 40° Addessi riceve da Lazzari e impegna severamente Perucchini che si distende e con la mano manda in angolo. Meglio il Racing Fondi in questo frangente che sbaglia però tre ghiotte occasioni per passare in vantaggio.

Il Lecce dopo venti minuti di supremazia subisce il ritorno prepotente dei pontini; bel primo tempo, si va al riposo sullo zero a zero.

SECONDO TEMPO – I salentini iniziano in proiezione offensiva e al 47° Vastola commette fallo su Di Piazza ed è punizione dai 25 metri: Tsonev tocca per Armellino che impegna Elezaj in presa, però, sicura. Al 50° Di Piazza scatta ma si alza la bandierina, posizione da rivedere. La squadra di Liverani cerca di rendersi pericolosa mentre i pontini, in questa fase, si difendono e non trovano molti spazi. Ci prova Galasso a metterla in mezzo al 52° ma Drudi sgomitola l matassa in angolo.

Al 53° Di Piazza veloce come il vento scatta ma il suo tiro, a tu per tu, è parato dal ottimo portiere avversario.

La gara è combattuta e abbastanza piacevole. Al 57° Di Piazza sugli sviluppi di un calcio di punizione prova la conclusione ma la sfera è murata Ghinassi; sulla ripartenza Lazzari calcia in porta ma Perucchini para senza problemi.

Al 58° Lepore commette fallo su Quaini e guadagna il giallo.

Al 61° primo cambio per il Lecce: fuori Pacilli dentro Persano, rientrato dal Modena dopo il fallimento dei canarini. al 64° Persano apre per Lepore che crossa basso e Ghinassi si salva in angolo.

Al 65° Lecce vicino al vantaggio: Di Piazza riprende un tiro di Armellino, smorza la difesa, arriva a Tsonev che prova a metterla in mezzo ed Elizaj si salva e fa sua una palla velenosa rimpallata su un difensore.

Salentini in pressione continua, il Racing Fondi è chiuso nella propria metà campo. Al 69° break pontino con Corvia che in diagonale prova il gran gol ma la sfera termina sulla spalla di Ciancio e termina in angolo.

Al 72° sfiora il vantaggio il Lecce con Persano che colpisce il palo e poi la sfera arriva a Ciancio che calcia centrale e per il portiere non ci sono problemi.

Al minuto 80 secondo cambio per il Lecce: fuori Drudi dentro Riccardi.

Inizia ad esserci confusione e le due squadre provano entrambe a rendersi pericolose ma la stanchezza inizia a pesare.

Al minuto 85°  un cambio per parte: esce Corvia entra De Sousa e il Lecce risponde con Dubickas al posto di Torromino. Al minuto 88° nuovo cambio per i pontini: esce Lazzari entra Mastropietro.

La lavagnetta luminosa segnala 4 minuti di recupero.

Al 94° occasionissima Lecce: Persano dalla lunga distanza calcia un missile che termina di poco fuori.

Si chiude così a reti inviolate ma con tante emozioni. Pareggio pressoché giusto.

Ottimo il Racing Fondi che blocca la capolista e continua la striscia positiva. Il Lecce è ancora lassù ma deve guardarsi bene le spalle.

TABELLINO

RACING FONDI – LECCE 0-0

RACING FONDI (4-3-1-2): Elezaj, Galasso, Vastola, Ghinassi, Paparusso; Vasco, Quaini, Ricciardi; Addessi; Corvia(85° De Sousa), Lazzari (88°Mastropietro). A disposizione:   Cojocaru, Pompei, Maldini, Pezone, De Leidi, Tommaselli, Ulzeri.  All.: Mattei

LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi (80° Riccardi), Ciancio; Tsonev, Arrigoni, Armellino; Pacilli (61° Persano); Torromino (85° Dubickas), Di Piazza. A disposizione:  Chironi, Vicino, Mancosu, Valeri, Megelaitis, Marino, Gambardella. Allenatore: Liverani

ARBITRO: sig. Federico Dionisi di L’Aquila

ASSISTENTI: sig. Nicola Nevio Spiniello di Avellino e sig. Arcangelo Vingo.

MARCATORI:

AMMONITI: 58° Lepore (L)

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 25 novembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *