POST MATCH – Parlano Liverani e D’Angelo, il tecnico del Lecce: “Non era facile, vittoria meritata”

D'Angelo: "Buona prestazione della mia squadra, il pareggio ci stava"

By
Updated: novembre 7, 2017
mAT

LECCE (di Carmen Tommasi) – “Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi, perché hanno disputato una buona gara. L’inizio è stato bello, abbiamo avuto diverse occasioni di cui una clamorosa con Pacilli. Poi abbiamo sofferto la loro aggressività, fino a una ripresa in cui abbiamo aperto la loro difesa sfruttando le nostre individualità: queste le parole del tecnico del Lecce Fabio Liverani dopo la vittoria di 2-1 della sua squadra contro la Casertana al “Via del Mare.”

Liverani

Fabio Liverani

LA GARAUna partita che non è stata di certo una passeggiata per i giallorossi: “Non era assolutamente facile, perché troviamo sempre di fronte squadre che con noi si chiudono, vedi la Casertana che ha sempre giocato a quattro dietro e con noi ha cambiato modulo, passando a cinque per chiudersi. Quando abbiamo accelerato abbiamo legittimato le nostre qualità, meritando la vittoria. Mister D’Angelo ha dichiarato che i suoi avrebbero meritato il pari? Non avevo dubbi su questo (sorride, ndr). La Casertana ha fatto la sua onesta partita, ma facendo il computo delle occasioni credo che non ci sia stata storia. Poi ognuno può credere quello che vuole, ma non basta pareggiare con un’occasione estemporanea nel finale per meritare di più. Poi finché si vince, a me va anche bene così. Abbiamo fatto fatica in alcuni frangenti, per carità, e dobbiamo trovare un equilibrio ancor migliore tra concedere e creare. In ogni caso la crescita del secondo tempo mi rende contento e soddisfatto”.

BRAVO DAVIDE – Il tecnico ha anche fatto i complimenti al giovane centrale difensivo, Davide Riccardi: “Lui ha caratteristiche particolari, perché ci permette di fare un tipo di gioco e ripartire subito. Anche oggi è stato protagonista di una grande prestazione, al di là del golDi Piazza? Nl primo tempo voleva la palla troppo addosso, dinamica in cui non riesce ad esprimersi come può. Lui deve capire che deve muoversi molto di più senza palla, attaccando gli spazi. Nella ripresa lo ha fatto bene ed è stato devastante. Tsonev? Non sta trovando spazio, ma avrà un ruolo importante nel nostro campionato. Questa vittoria è dedicata a Vincenzo, è tutta per lui e ci tenevamo molto a fare bene anche per questo ragazzo (un ultras giallorosso morto suicida, ndr).

D'Angelo

Luca D’Angelo

L’AVVERSARIOInfine, anche il tecnico della Casertana, Luca D’Angelo, dice la sua: “La mia squadra ha giocato bene. Abbiamo avuto la possibilità di fare il 2-2 ed il pareggio lo avremmo meritato. Spero che il mio collega Liverani non se la prenda (sorride, ndr), ma la penso in questa maniera anche se il Lecce non ha rubato nulla. Dobbiamo fare meglio, noi siamo venuti -ha spiegato l’allenatore dei campani- qui per fare risultato ma purtroppo non ci siamo riusciti. Il Lecce è la squadra migliore di questo campionato e quest’anno si è calata di più nella categoria, sono forti e questo non lo dico solo io. Dobbiamo già pensare alla prossima gara”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 7 novembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *