Lecce-Casertana 2-1: le pagelle dei giallorossi

Solo applausi per Riccardi: Di Piazza fa gol e torna a sorridere

By
Updated: novembre 7, 2017
23316192_10210750104924573_1746205541_n

LECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce, nel match infrasettimanale di campionato, contro la Casertana vince 2-1 e tiene ben saldo il primato. Nel primo tempo i giallorossi hanno fatto la partita, ma in maniera confusionaria e non sono riusciti ad impensierire più di tanto i campani. Si va a riposo sullo 0-0. Nella ripresa i giallorossi entrano in campo con un altro piglio e all’8′ è Matteo Di Piazza a segnare un gol dei suoi: 1-0. Al 37′ inaspettatamente Galli trova il gol della giornata per l’1-1. Al 42′ secondo gol consecutivo per Davide Riccardi che regala il 2-1 finale e la vittoria ai suoi. Sabato il Lecce farà visita al Siracusa.

Le pagelle:

FILIPPO PERUCCHINI: TUTTO FACILE. Salva i suoi nel primo tempo, ma poco può poi sul gol-perla di Galli. VOTO 6.

FRANCO LEPORE: TANTO IMPEGNO. Ritorna in difesa e per tutti i primi 45′ fa quel che può sull’out destro, anche perchè  non mancano per lui i problemi in fase difensiva. Qualche affanno, poi, quando deve spingere in avanti.  VOTO 6.

EDGARAS DUBICKAS (dal 41′ st) s.v.

FRANCESCO COSENZA: ORDINARIA AMMINISTRAZIONE. Tiene bene la posizione, ma si becca un giallo che condiziona leggermente la sua prestazione in un match molto tranquillo per lui.  VOTO 6.5.

Riccardi

Riccardi

DAVIDE RICCARDI: CORRI CORRI, RAGAZZO. Anche oggi ripaga alla grande la fiducia di mister Liverani e fa la sua bella prestazione. Segna anche  il gol vittoria, il secondo di fila. VOTO 7.5.

LUCA DI MATTEO: STANCHINO. Ha tirato la carretta in queste prime partite dall’inizio del campionato e ora sembra abbastanza stanco, ma comunque non demerita e fa (paradossalmente) decisamente meglio nella ripresa. VOTO 6.5.

PEDRO COSTA FERREIRA: INSOMMA. Torna titolare e fa fatica a familiarizzare con il terreno da gioco, ma appena avrà la condizione migliore farà sicuramente la differenza. VOTO 5.5.

MARCO ARMELLINO (dal 15′ st): EFFICACE. Spezzone di partita importante per il centrocampista napoletano. VOTO 6.

ANDREA ARRIGONI: METICOLOSO. Le migliori azioni del Lecce partono dai suoi piedi e gli avversari fanno fatica a tenerlo a bada. Generoso per tutta la gara, come sempre. VOTO 6.5.

MARCO MANCOSU: ROBUSTO. Cerca di velocizzare l’azione in una gara in cui si è sofferto e non poco. Meglio nella ripresa, quando regala anche l’assist al bomber Matteo Di Piazza. VOTO 6.5

MARIO PACILLI: ALTRUISTA. Si danna l’anima per sgusciare dalle attenzioni degli avversari e quando ci riesce sono guai per loro: nel primo tempo l’azione più importante dei giallorossi è proprio sua, anche se poi sbaglia tutto. Bene anche in fase di non possesso e nell’essere sempre generoso con i compagni.  VOTO 6.

SIMONE CIANCIO (dal 35′ st) s.v.

Di Piazza

Di Piazza

SALVATORE CATURANO: ACCIACCATO. Fa tanto lavoro sporco per i suoi ma non riesce a trovare l’appuntamento con il gol ed appare  poco utile nell’equlibrio del match. VOTO 5.5.

MATTEO DI PIAZZA: DECISIVO. Appare nervoso, riceve pochi palloni giocabili nel primo tempo e lui fa estrema fatica ad andarseli a prendere. Ad inizio ripresa segna un gol dei suoi, poi ci ritenta ma è bravo il portiere ospite e non contento colpisce anche la traversa. VOTO 7.

GIUSEPPE TORROMINO (dal 15′ st): POCO REATTIVO. Ha il pareggio degli ospiti  sulla coscienza:  in mediana al  37′ sbaglia su  Galli che  batte Perucchini. Può succedere:  si rifarà. VOTO 5.

Allenatore FABIO LIVERANI: A DUE VOLTI. Un Lecce che dopo un primo tempo non dei migliori rientra in campo con il piglio giusto e porta a casa una vittoria importantissima per la classifica. Ci sono ancora tanti  aspetti da rivedere e da migliorare, ma ciò che conta, al momento, sono solo i tre punti.  VOTO 6.5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 7 novembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *