Nota di Piazza Giallorossa in riferimento alla puntata 1403

By
Updated: settembre 12, 2017
PiazzaGiallorossa

LECCE – In merito alla nota dell’U.S. Lecce, in riferimento alle dichiarazioni di Antonio Ricciato, presidente di Salento Giallorosso, espresse durante la puntata 1403 di Piazza Giallorossa di cui era ospite, ci teniamo a precisare che, così come succede da 26 anni, i nostri ospiti, durante la diretta della trasmissione sono liberi di esprimere il loro pensiero assumendosene ogni responsabilità. Ciò detto, così come è stato fatto nel corso della trasmissione, ci dissociamo da qualsiasi concetto che possa soltanto far pensare a fatti, allusioni, accadimenti, e comportamenti violenti, stigmatizziamo l’accaduto, e ci teniamo a ribadire che siamo contro ogni forma di violenza.

Ecco di seguito la nota dell’U.S. Lecce:

L’U.S. Lecce, in riferimento ad alcune gravissime dichiarazioni rilasciate ieri sera da un ospite della trasmissione televisiva “Piazza Giallorossa” trasmessa dall’emittente televisiva Telerama, esprime la propria più ferma condanna. Tali dichiarazioni travalicano ampiamente il diritto di critica e ledono la professionalità dei calciatori nei quali l’U.S. Lecce ripone la massima fiducia. La società ed i suoi tesserati accettano ogni critica a condizione che non si oltrepassi il limite del reciproco rispetto e non si violino le regole della sana dialettica. Espressioni quali “a Foggia hanno vinto il campionato perché i tifosi sono saliti sul pullman della squadra” offendono la civiltà dei tifosi giallorossi ed è inaccettabile, e ancora più grave, che siano proferite durante una trasmissione televisiva. Chi si arroga il diritto di incitare a simili azioni si assuma le proprie responsabilità, sia morali che, ove ne ricorrano i presupposti, quelle perseguibili in sede legale.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 12 settembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *