Rizzo pensa positivo: “Il Trapani? Squadra solida, reagiremo”

Il tecnico del Lecce presenta la prossima gara casalinga di domani del suo Lecce contro i siciliani: "Affronteremo un avversario forte e solido, con giocatori importanti. Squadra che è stata completata a dovere nelle ultime ore di mercato"

By
Updated: settembre 1, 2017
Rizzo
Rizzo

Roberto Rizzo, allenatore Lecce

LECCE (di Carmen Tommasi) – Affrontare il Trapani senza ripetere gli errori fatti con la Virtus Francavilla: è questo il pensiero di Roberto Rizzo alla vigilia della seconda gara di campionato contro gli uomini di Alessandro Calori, match in programma domani al “Via del Mare” alle ore 20:30. “Arriviamo alla gara di domani dopo una partita, quella contro la Virtus, che ci ha insegnato -ha spiegato il tecnico del Lecce- che le partite finiscono solo quando l’arbitro fischia per tre volte. Il pareggio della scorsa settimana ci deve servire come sprone nervoso a dare sempre il massimo, con attenzione e tensione fino all’ultimo istante. A Francavilla qualcosa non è andato per il verso giusto, dobbiamo crescere sotto alcuni punti di vista. L’1-1 subito all’ultimo minuto? La squadra reagirà fornendo una prestazione all’altezza: è meglio affrontare il Trapani con voglia di rivalsa che con tranquillità dei tre punti in tasca”.

PACILLI NON AL TOP E … –   Il mister giallorosso parla, poi, delle condizioni dei suoi: “Ovviamente ci sono dei recuperi importanti, anche se Pacilli e Costa Ferreira non sono del tutto al top, il primo sta per tornare completamente a disposizione, ma non so se lo convocherò. Devo prima parlare con lui (la conferenza si è svolta prima della seduta di rifinitura, ndr). Il secondo ha ancora dei problemini, vedremo domani, Di Piazza con Caturano? Il primo sta continuando ad andare in gol con regolarità, il secondo ha bisogno di un po’ di fortuna in più. Insieme hanno già dimostrato di poter giocare. Un nostro cambio tattico contro i siciliani? No, non ne vedo la necessità, proseguiamo da dove siamo partiti. Torromino dal primo minuto? Da qui a domani tutto è possibile, devo ancora decidere”.

GLI AVVERSARI – Un commento, poi, sui siciliani appena retrocessi in serie C: “Il Trapani? Affronteremo un avversario forte e solido, con giocatori importanti: una squadra che è stata completata a dovere nelle ultime ore di mercato, puntellata a dovere con Evacuo. Da parte nostra mi aspetto una gara all’altezza, perché noi non siamo da meno e abbiamo tutte le armi per poterli contrastare. Al ‘Via del Mare’ con circa 10mila tifosi? Sono sicuro che ci incoraggeranno e ci daranno una grossa mano per battere un avversario davvero forte”. 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 1 settembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *